Concorso Letterario 2017

PREMIATI

Al concorso letterario sono pervenuti complessivamente 53 lavori, così suddivisi per categoria:
pici (6-10 anni): 43
medi (10-14 anni): 4
grandi: (15-18 anni): 6

La giuria, composta da Tiziana Dabović, Suzana Todorović e Roberta Dubac, dopo aver analizzato i lavori pervenuti in forma anonima, ha deciso come segue:

 

CATEGORIA PICI

 

1° PREMIO: El cadìn - Download in PDF

Motivazione: Tra i versi emerge l’affetto per la semplicità di oggetti umili ma preziosi: un “cadin” e una “mastela”. La poesia che è anche un dialogo, è divertente, ricca di musicalità e ritmo.
AUTORE: Alexandra Buić – SEI “Galileo Galilei” Umago

2° PREMIO: I tanti pensieri del castel de Momian - Download in PDF

Motivazione: Scritto a quattro mani giovanissime, il racconto presenta la storia del castello di Momiano. Ingegno, usi, costumi e vita dei conti, ma anche di re, draghi, torri costruite per osservare gli uccelli e principesse che mangiano il gelato in riva al mare. Un dialetto genuino e libero dentro a una storia fantastica.
AUTORI: Federico Sepić e Gabriel Županić – SI “Fregola” Buie

3° PREMIO: La cità sui alberi - Download in PDF

Motivazione: : Il sogno di un mondo possibile, dove l’uomo vive in armonia con la natura e l’inquinamento e la bruttezza finiscono nei libri di fantascienza. Un mondo dove le creature non conoscono la paura. Un racconto che tocca la nostra coscienza. Un dialetto che commuove.
AUTORE: Elian Conti – SEI “Galileo Galilei” Umago

 

CATEGORIA MEDI

 

1° PREMIO: Dove te porta l’imaginasion - Download in PDF

Motivazione: Nel breve racconto di fantasia l’autore/autrice parte con la propria immaginazione facendo incontrare, in un mondo parallelo, quattro amiche: Darky, Glace, Orange, Ruby ed Emy. Nel racconto si alternano diversi temi; il tema dei poteri magici, quello dell’aiuto reciproco ed il tema dell’amicizia. È interessante soprattutto l’uso del nomi inglesi su uno sfondo prettamente dialettale e la capacità l’autore/autrice di adattare il mondo fantastico a quello classico – dialettale.
AUTORE: Anna Mesaroš – SEI “Galileo Galilei” Umago

2° PREMIO: De la racolta fin la tola - Download in PDF

Motivazione: Il racconto si distingue per un eccellente uso del vernacolo dialettale istroveneto. Il contenuto è strutturato in un modo originale. L’autore/autrice mostra un’elevata sensibilità e conoscenza del faticoso lavoro degli olivicoltori. Il contenuto è arricchito dal dialogo fra due olive e ampliato con due stornelli. Nelle ultime righe l’autore/autrice ritorna al classico racconto introdotto nella parte introduttiva e conclude il suo pensiero sinteticamente.
AUTORI: I ragasi del gruppo giornalistico (V-VIII), Marilena Privrat, Eleonora Privrat, Elisabetta Borghetti, Massimo Piccinelli, Leonardo Piccinelli, Chiara Bonassin – SEI Dignano

3° PREMIO: I gnochi più boni - Download in PDF

Motivazione: Racconto dettagliato di un’antica ricetta, tipica delle nostre terre, a cui si legano vicende quotidiane, ricordi divertenti e nel contempo nostalgici di una bisnonna tanto amata.
AUTORE: Lana Maria Bernetič – SE “Vincenzo e Diego de Castro” Pirano

 

CATEGORIA GRANDI

 

1° PREMIO: Là - Download in PDF

Motivazione: Per aver composto una poesia di alta sensibilità. Un'unica strofa in cui le parole semplici, quotidiane, vengono meditate e cadenzate in verticale, offrendo al lettore quasi un cortometraggio. Un breve ma intenso filmato che parte da un'atmosfera desolata e arriva ad un finale di ritrovato amore.
AUTORE: Sandra Šavron – SMSI “Dante Alighieri” Pola

2° PREMIO: Mio - Download in PDF

Motivazione: I versi rappresentano uno sfogo adolescenziale, un grido struggente teso a manifestare al mondo intero il dolore provato a causa di un amore non corrisposto.
AUTORE: Sara Guša – SMSI “Dante Alighieri” Pola

3° PREMIO: Matematica - Download in PDF

Motivazione: Nella spiritosa e giocosa poesia l’autore/autrice affronta la matematica, una materia scolastica avvolte difficile. Nei versi racchiude espressioni poetiche originali, la matematica, ad esempio, viene paragonata con una “cara e vecia signora”. Nelle due strofe l’autore/autrice include termini matematici tradotti in espressioni dialettali innovative (moltiplicasion, division).
AUTORE: Paolo Grgić – SMSI “Dante Alighieri” Pola

 

 


 

L'Unione Italiana, in colaborasion e con el patrocinio dela Cità de Buie, dela Region istriana, del'Università popolare de Trieste, bandisi el

 

6. Concorso leterario in tel ambito dela manifestasion


El scopo del Festival xe quel de valoriʃar l'istroveneto che rapreʃenta una espresion sai importante e significativa che meti insieme la realtà de tre Stati: Italia, Croasia e Slovenia.


REGOLAMENTO

  1. El concorso xe verto a tuti i fioi pici e putei che ga tra i 6 e 18 ani.
  1. El concorso ga 3 categorie:

    • a) Categoria Pici - per i fioi tra i 6 e i 10 ani*
    • b) Categoria Medi - per i fioi tra i 11 e i 14 ani*
    • c) Categoria Grandi - per i fioi tra i 15 e i 18 ani*

 *ani fati (compiudi) al momento dela scadensa del concorso.

  1. I lavori devi eser scriti solo in istroveneto, se no ve ʃmachemo fora del concorso.
  1. Ognidun pol mandar solo un lavor, original e mai publicado o premiado prima, in te la forma che più ghe piaʃi (pensierin, pensier, storia, poeʃia, ricerca ...) de lunghesa masima de do (2) cartele (2 foi A4). I lavori devi rivar scriti sul compjuter per le categorie Medi e Grandi, invese per la categoria Pici va ben anche lavori scriti a man.
  1. I lavori biʃogna mandarli in forma anonima (sensa nome e cognome sul lavor) insieme con la scheda de partesipasion tuta impinida (in alegado o che se pol scarigar anca sul sito www.istroveneto.com) fina el 31 marso 2017 (vardaremo cos'che scrivi sul timbro dela posta), a sto indiriso:

 

Unione Italiana
„Festival dell'istroveneto“ - Concorso leterario
Uljarska 1/IV
51000 RIJEKA

  1. I lavori sarà valutadi de una 'poʃita giuria nominada dal’Unione Italiana e come diʃi lori: cusì xe! Per ogni categoria podarà eser dadi un primo, un secondo e un terso premio. La giuria podarà anche decider de dar un masimo de due “mensioni.”
  1. I lavori che rivarà no sarà tornadi, e i meio sarà premiadi quando che sarà la Serimonia de premiasion che sarà in tel mese de giugno 2017.
  1. Partesipando al concorso, se xe dacordo con quel che scrivi in questo regolamento.

Download allegati:

SCHEDA DE PARTESIPASION

PICCOLA GUIDA ALLA GRAFIA DELL'ISTROVENETO

NOVITA'